Fare strada insieme

Apertura del Cammino sinodale della Chiesa – XXIX domenica del Tempo ordinario

Cari amici e care amiche, dopo l’apertura ufficiale avvenuta a Roma domenica scorsa da parte di papa Francesco, oggi si inaugura in tutte le chiese del mondo il cammino sinodale che ci accompagnerà fino al Giubileo del 2025. Sinodo non significa fare delle cose in più, significa invece apprendere lo stile dell’ascolto, del dialogo e dell’incontro. Sinodo significa “fare strada insieme”, uscendo dalle nostre abitudini e false certezze, per metterci in ascolto di chi abbiamo accanto, credenti e non credenti. Chiediamo al Signore di saperci fare compagni di viaggio gli uni degli altri, condividendo gioie e fatiche, speranze e sofferenze, per lasciarci sorprendere e cambiare dall’incontro con l’altro! Buona preghiera e buon cammino sinodale!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa Apertura Sinodo

 

Gesù fissò lo sguardo su di lui e lo amò

XXVIII domenica del Tempo ordinario – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, il vangelo che ascolteremo ci racconta di un incontro. Un incontro carico di emozioni e sentimenti, un incontro autentico e profondo. E come ogni vero incontro gli sviluppi sono imprevedibili.
Il centro del racconto è lo sguardo di Gesù, uno sguardo che non giudica e non condanna, che scruta il nostro cuore e che ci rilancia oltre i nostri limiti. Oggi anche su di noi Gesù fissa il suo sguardo di tenerezza, chiediamogli di lasciarci toccare dal suo amore. Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa XXVIII

 

I due saranno una carne sola

XXVII domenica del Tempo ordinario – preghiera a casa

Care amiche e cari amici, per i farisei la relazione con Dio, le relazioni tra le persone, anche le relazioni matrimoniali sono casi legali, non sono storie; sono casi per i quali occorre conoscere le norme da applicare. Per loro tutto resta stupidamente racchiuso nella domanda: è lecito o non è lecito? Ma a Gesù la questione legale non interessa, perché per Gesù la vita e le relazioni non sono casi ma storie, storie di persone che non possono essere rinchiuse dentro delle fredde regole.
Chiediamo al Signore di vivere la nostra fede come relazione viva e non come precetto da applicare. Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa XXVII

 

Chi non è contro di noi è per noi

XXVI domenica del Tempo ordinario – preghiera a casa

Cari amici e amiche, oggi il vangelo infrange le nostre barriere di invidia e gelosia, invitandoci a riconoscere il bene lì dove viene fatto. Gesù ci ricorda che noi non siamo i migliori e che abbiamo bisogno degli altri. Chiediamo al Signore di saper crescere nell’umiltà per fare strada insieme sulle vie del vangelo. Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa XXVI

Se uno vuol essere il primo, sia l’ultimo di tutti e il servitore di tutti

XXV domenica del Tempo ordinario – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, questa domenica il vangelo smaschera la mentalità del mondo segnata dall’ingiustizia, dalla ricerca dei posti d’onore e dalla legge del più forte. Spesso anche noi siamo contagiati da questa mentalità e il vangelo oggi ci insegna che “chiunque vuole essere il primo, deve diventare l’ultimo e il servo di tutti”.
Il Signore ci insegni ad essere primi nella carità, mettendoci a servizio gli uni degli altri. Buona domenica e buona preghiera!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa XXV

Se qualcuno vuol venire dietro a me, prenda la sua croce e mi segua

XXIV domenica del Tempo ordinario – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, oggi anche a noi Gesù rivolge una domanda: “Voi chi dite che io sia?”. Probabilmente anche noi, come i discepoli, fatichiamo a rispondere oppure rischiamo di dare risposte affrettate. Chiediamo al Signore di saper tenere aperta la sua domanda, di non fermarci a risposte preconfezionate. Chiediamo al Signore di saperlo cercare giorno dopo giorno, per scoprire in lui il “Figlio del Dio vivente che non viene per essere servito, ma per donare la sua vita per amore”. Buona domenica e buona preghiera!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa:  Preghiera a casa XXIV

 

Festa dell’8 settembre

Scarica il giornalino della parrocchia: Celestino settembre 2021

 

Effatà! Apriti!

XXIII domenica del Tempo ordinario – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, il messaggio che spesso sentiamo ripetere dentro e fuori la Chiesa è: “Chiuditi”, “Pensa solo a te stesso e non curarti degli altri”.
Oggi il vangelo con forza va in controtendenza e ci ripete: “Effatà”, cioè: “Apriti!”, perché il segreto della vita non è chiudersi nei nostri orizzonti ristretti, ma aprirsi, ascoltare e costruire relazioni.
La Parola ascoltata ci spinga ad aprirci agli altri per condividere le gioie e le speranze, le fatiche e le sofferenze di chi abbiamo accanto. Buona domenica e buona preghiera!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa XXIII

 

Questo popolo mi onora con le labbra, ma il suo cuore è lontano da me

XXII domenica del Tempo ordinario – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, il vangelo ci mette in guardia da una fede formale e ipocrita e ci ricorda che Dio non si onora con i proclami, ma con il cuore e con le scelte quotidiane. Chiediamo al Signore un cuore che sa ascoltare e vivere il comandamento di Dio, il comandamento dell’amore. Buona domenica e buona preghiera!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa XXII

Signore da chi andremo?

XXI domenica del Tempo ordinario – preghiera a casa

Care amiche e cari amici, il vangelo ci racconta un momento di crisi dei discepoli. Le crisi sono dure, ma sono normali e necessarie. E proprio nella crisi Gesù non abbassa il tiro, ma invita i suoi amici a scavare dentro di sé e a cercare il desiderio e le motivazioni profonde che bruciano nei loro cuori. Chiediamo al Signore il coraggio di scavare anche dentro i nostri cuori, per riconoscere in Gesù colui che ha parole di vita eterna. Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa XXI

 

Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente

Assunzione di Maria – preghiera a casa

Care amiche e cari amici, la chiesa celebra il passaggio di Maria da questa terra al cielo, per ricordarci che nella Pasqua di Gesù la nostra vita è illuminata dalla luce della risurrezione. Maria assunta in cielo è immagine della chiesa, rivestita di luce e di salvezza. Il Signore ha fatto e continua a fare grandi cose nella nostra storia: insieme rendiamo grazie e lasciamoci trasformare dal suo amore più forte del peccato e della morte! Buona preghiera e buon Ferragosto!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa

 

Io sono il pane disceso dal cielo

XIX domenica – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, il pane della vita, dice Gesù, è un pane che discende dal cielo, non percorre una via di ascesa, di salita, di successo, ma di discesa, di abbassamento, di spogliazione. La logica del pane della vita non ricerca i tratti dello splendore e della potenza; si fa vicino agli uomini, non cerca il proprio interesse ma il bene di tutti. Chiediamo al Signore di saperci nutrire di questo pane. Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa XIX

 

Io sono il pane della vita

XVIII domenica – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, si può cercare Gesù per motivi molti diversi: c’è chi cerca miracoli, chi successo o denaro, c’è chi cerca in Gesù la soluzione dei suoi problemi… Oggi il vangelo ci rivela Gesù come il pane della vita: lui non ci evita la responsabilità del cammino, lui ci nutre giorno dopo giorno e ci accompagna nelle gioie e nelle fatiche della vita. Chiediamo al Signore un cuore libero dalle pretese, un cuore che sa compiere l’opera di Dio: credere in colui che egli ha mandato! Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa XVIII (1)

 

Gesù prese i pani e i pesci e, dopo aver reso grazie, li diede a quelli che erano seduti

XVII domenica – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, la pandemia che stiamo attraversando ci spinge a chiuderci in noi stessi, a diffidare degli altri, pensando solo ai nostri interessi. Il vangelo, invece, ci spinge ad aprirci e a condividere ciò che abbiamo, nella certezza che il poco condiviso basta per tutti! La Parola ascoltata apra le nostre mani alla condivisione, perché possiamo sperimentare che c’è più gioia nel donare che nel possedere solo per sé. Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa

 

Venite in disparte e riposatevi un po’

XVI domenica – preghiera a casa

Care amiche e cari amici, proprio nel cuore dell’estate, Gesù ci invita a fermarci: Venite in disparte e riposatevi un po’ . Gesù ci invita a una sosta, che non è una fuga dai problemi, ma è riprendere contatto con la parte più profonda di noi stessi, per ascoltarci e per ascoltare la sua voce, la voce del vero pastore, che si prende cura di noi. È in questo luogo solitario che trova riposo il cuore e che recuperiamo uno sguardo profondo, capace di scoprire il senso autentico delle nostre scelte e del nostro vivere. Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa

 

Gesù chiamò a sé i dodici e prese a mandarli a due a due

XV domenica – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, rifiutato e contestato dai suoi a Nazaret, Gesù non si incattivisce e non si abbatte: percorre i villaggi vicini per annunciare la buona notizia e decide di “rilanciare”. Coinvolge nella sua missione anche i dodici. Oggi, Gesù manda anche noi ad annunciare il vangelo, non con parole ricercate e discorsi forbiti, ma con la semplicità della nostra vita e con le nostre scelte. Chiediamo al Signore un cuore buono per accogliere la sua parola e dei piedi agili per testimoniare a tutti che Dio è Padre buono. Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa

 


Non è costui il falegname?

XIV domenica – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, Gesù prende la parola nella sinagoga per leggere e spiegare le Scritture. Dopo lo stupore iniziale, le parole “scomode” di Gesù generano resistenza: “Lo conosciamo bene! Chi si crede di essere?”. Se ci pensiamo bene e siamo onesti, anche in noi tante volte si annida la tentazione di rispedire la verità del vangelo al mittente, soprattutto quando la parola del vangelo rompe la nostra quiete e i nostri equilibri. Oggi chiediamo al Signore un cuore buono, che sa accogliere la Parola che ascolteremo come Parola che può rinnovare la nostra vita. Buona domenica e buona preghiera!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa

Prese la mano della bambina e le disse: “Alzati”

XIII domenica – preghiera a casa

Care amiche e cari amici, Dio vuole la vita, non la malattia e la morte. Questa è la bella notizia che la Parola ci annuncia! Oggi veniamo al Signore con il nostro bisogno di vita, ci presentiamo a lui con la verità della nostra esistenza e celebriamo il Dio che ha distrutto la morte per sempre, ci prende per mano e ci rialza. Buona domenica e buona preghiera!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa

Perché avete paura?

Cari amici e care amiche, la vita di ognuno di noi è una traversata continua in un mare non sempre calmo: le tempeste del fallimento, del rifiuto e dell’incomprensione rendono complesso il nostro cammino e ci fanno dubitare. La fede non elimina le bufere della nostra vita, la fede però ci permette di riconoscere che sulla barca non siamo soli: il Signore è con noi e non ci abbandona. Anche oggi ci dona la sua Parola che calma i venti della paura e che ridona speranza ai nostri cuori. Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa

Dorma o vegli, di notte o di giorno,

il seme germoglia e cresce

Cari amici e care amiche, il Regno di Dio è come un seme gettato nei solchi della nostra vita, un seme piccolissimo, quasi insignificante, ma capace di portare frutti inaspettati. Ogni giorno il Signore semina in noi e nella nostra storia il suo bene: accogliamolo e attendiamo con fiducia che cresca e porti frutto. Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa

 

Rinnovo del Consiglio pastorale

Come è determinato dallo Statuto diocesano, il consiglio pastorale parrocchiale (CPP) e il consiglio pastorale affari economici (CPAE) restano in carica quattro anni. Conclusi i quattro anni i due consigli vengono rinnovati attraverso le elezioni alle quali partecipa l’intera comunità parrocchiale.

I consigli della parrocchia di Castelnuovo sono stati eletti nel 2016 e la loro naturale scadenza era fissata per l’anno 2020. A causa della pandemia il rinnovo dei consigli è slittato al 2021. Il rinnovo dei consigli non è solo un adempimento formale, ma è soprattutto l’occasione per riflettere sul nostro essere comunità parrocchiale, sul futuro della nostra parrocchia e sul valore della corresponsabilità. Di seguito riportiamo il materiale preparato dal consiglio pastorale uscente in vista delle elezioni:

 

Prendete, questo è il mio corpo…questo è il mio sangue

Corpus domini – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, il vangelo ci ricorda che l’eucaristia non è un pane magico o un oggetto da guardare estatici. Nel segno del pane e del vino Gesù ci rivela il suo amore e ci chiede di amarci come lui ci ama.
Chiediamo al Signore di saper fare dell’eucaristia il nutrimento della nostra vita. Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa

 

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito santo

Trinità – preghiera a casa

Cari amici e care amiche, noi crediamo in un solo Dio, ma non in un Dio solitario. Crediamo in un Dio che è Padre, Figlio e Spirito Santo: tre persone che vivono una comunione così profonda da essere una cosa sola. La festa della Trinità ci invita ad entrare in questa comunione d’amore che Dio vive al suo interno, per diventare a nostra volta costruttori di comunione e di relazioni rinnovate. Lasciamoci battezzare, cioè immergere, in questo amore! Buona preghiera e buona domenica!

Di seguito puoi scaricare il foglio per la preghiera a casa: Preghiera a casa